Dolci/ Dolci per Intolleranze/ Mousse & Dessert/ Senza Burro/ Senza Glutine/ Senza Uova

Namelaka al limone | Dessert al cucchiaio

Namelaka al limone Dessert al cucchiaio

Di creme ce ne sono di tutti i tipi: dalla pasticciera alla chantilly, dalla ganache ai cremosi. Tra di loro, però, ce n’è una speciale dal nome un po’ strano che, negli ultimi anni, ha acquisito una sempre maggiore popolarità sul web. A cosa mi riferisco? Alla crema Namelaka, termine giapponese che significa letteralmente “texture cremosa“.
A primo impatto, leggendo la lista degli ingredienti necessari, può sembrare una banalissima ganache, realizzata con panna, cioccolato e un po’ di latte e gelatina: dev’essere proprio per questo che, nonostante l’impazzare di questa crema su forum e siti, ho provato a realizzarla solo l’altro giorno. Cosa mi ero persa!

La namelaka è una crema fondente, cremosa, lucida… un vero piacere per il palato e per chi, come me, non ha tanta voglia di impazzire dietro a panna montata e temperature. Per prepararla non servono uova, anzi, è una crema che si fa da sè: voi mettete a riposare in frigorifero per almeno dodici ore una crema dalla consistenza semi liquida e il giorno seguente vi ritrovate con una crema dalla consistenza fondente, cremosissima.
La crema namelaka può essere utilizzata in tantissimi modi diversi: come farcitura per una crostata, per decorare la superficie di un dolce, come ripieno per bignè o, come nel nostro caso, per realizzare dei dessert al cucchiaio veloci, freschi, estivi e colorati. Allo stesso modo, può essere aromatizzata in mille modi e creata con svariati tipi di cioccolato.

Essendo estate, ho scelto di proporvi la Namelaka al Limone, dove si sposano la dolcezza del cioccolato bianco con i profumi e l’acidità dell’agrume: una combinazione unica che conquisterà tutti i vostri sensi.
Per utilizzarla al meglio, ho creato un dessert al cucchiaio veloce ed estivo, partendendo da una base croccante composta da uno strato di crumble (che potete tranquillamente sostituire con dei biscotti sbriciolati), alternata a strati di namelaka al limone e fragole fresche tagliate a pezzetti.

Perfetto come fine pasto!

Vediamo insieme la ricetta della Namelaka al limone.

Namekala al limone - Dessert al cucchiaio veloci

Print Recipe
Serves: 4 Bicchierini Cooking Time: 10M

Ingredients

  • Per la Namelaka
  • 120 g di latte intero
  • 200 g di cioccolato bianco
  • 250 g di panna fresca da montare
  • 70 g di succo di limone
  • 3 g di gelatina di fogli (colla di pesce)
  • La scorza grattuggiata di un limone
  • Per il dessert al cucchiaio
  • Granella di biscotti/Crumble qb.
  • Fragole fresche qb.

Instructions

1

Per la Namelaka al Limone:Tagliate a pezzetti la gelatina e lasciatela reidratare in cinque volte il suo peso d'acqua, ovvero 15g.

2

Mettete il latte in un pentolino e scaldatelo fino ad un temperatura di circa 70°: unite la gelatina e sciogliete bene.

3

Versate una parte del latte caldo sul cioccolato bianco tagliato a pezzetti: aiutandovi con un frullatore ad immersione cercate di ottenere un'emulsione lucida, facendo attenzione ad inglobare meno aria possibile. Unite anche il restante latte, sempre emulsionando.

4

Aggiungete la panna fresca liquida e continuata ad emulsionare.

5

Aggiugete il succo di limone e la scorza grattuggiata del limone.

6

Date un'ultima frullata. E' assolutamente normale che la crema si inspessisca un po': è l'effetto del contatto limone-latticini.

7

Versate la namelaka in un contenitore ermetico, copritela con della pellicola a contatto e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 12 ore, meglio se una notte intera.

8

Per i bicchierini: Fate una base croccante con del crumble o con dei biscotti sbriciolati e sistematela sul fondo del bicchierino.

9

Con una sac a poche realizzate un primo strato di namelaka al limone, alternandolo a pezzetti di fragole fresche.

10

Continuate così fino a riempire il bicchiere o il contenitore da voi scelto.

11

Decorate con fragole fresche e granella di biscotti.

Notes

Potete sostituire le fragole con dei lamponi freschi. La Namelaka al limone può essere utilizzata anche per farcire una crostata realizzata con pasta frolla, da decorare con frutta fresca a piacere!

Salva

Salva

Salva

Salva

Summary
recipe image
Recipe Name
Namelaka al Limone - Dessert al cucchiaio veloci
Published On
Preparation Time
Total Time
Average Rating
21star1stargraygraygray Based on 2 Review(s)

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    laura
    20 luglio 2016 at 13:22

    ciao, questa namelaka é stupenda ed adattissima all’estate!!
    io volevo fare una cheesecake quindi ti chiedo… secondo te rimane abbastanza sostenuta al taglio o corro il rischio che poi “coli” troppo e non sia piú presentabile?
    grazie ebcomplimenti 😁

    • Reply
      Passami la Ricetta
      26 luglio 2016 at 14:03

      Ciao Laura! Non ho mai provato ad usare la namelaka per fare un cheesecake: la crema è abbastanza sostenuta, quindi potresti provare! Al limite si può aumentare leggermente la dose di gelatina di uno o due grammi, non di più.
      L’alternativa potrebbe essere quella di realizzare una base di crostata con frolla e usare la crema come farcitura, così non avresti problemi! Se invece non vuoi rinunciare al cheesecake, puoi usare la base di biscotti secchi e burro per foderare anche i lati dello stampo della torta, in modo da contenere meglio la crema!

  • Reply
    Focaccia Alta e Soffice con Pomodorini e Olive | Passami La Ricetta
    22 giugno 2017 at 9:24

    […] Namelaka al Limone […]

  • Leave a Reply