Biscotti/ Dolci/ Per la Colazione/ Ricette Americane/ Senza Burro

Chocolate Chip Cookies Senza Burro

Chocolate chip cookies senza burro

Quando ho iniziato a cucinare dolci per la prima volta, i miei cavalli di battaglia erano due: Cupcakes e Chocolate Chip Cookies. Passavo pomeriggi interi a cucinare questi due dolci tra prove ed errori, alla ricerca della ricetta perfetta.

Credo di aver provato almeno dieci versioni dei biscotti con gocce di cioccolato più famosi d’America prima di trovare una ricetta che mi soddisfasse in tutto e per tutto e di scoprire l’ingrediente chiave per il successo… il Brown Sugar!

Se vi è mai capitato di leggere ricette americane sui blog d’oltreoceano questo ingrediente non vi sarà nuovo: spesso viene indicato come zucchero di canna grezzo. L’errore classico è confonderlo con lo zucchero di canna “classico” (quello da bustina del bar) pensando che sia la stessa cosa: niente di più sbagliato!

Il Brown Sugar è uno zucchero dalla consistenza soffice, che si mantiene umido grazie alla presenza di melassa al suo interno. Ai tempi dei miei primi esperimenti culinari reperirlo tra gli scaffali dei supermercati era molto difficile e per replicarlo in casa mischiavo il classico zucchero semolato con qualche cucchiaio di melassa. Oggi lo trovate tranquillamente anche al discount.

L’esperienza (e i molti biscotti mangiati sulla via del perfezionamento) mi ha insegnato che il segreto del cookies dalla consistenza perfetta, sta nel trovare il giusto mix fra le diverse tipologie di zucchero:

  • Usando solo zucchero semolato otterrete un biscotto croccante, più simile ad un Gocciola che ad un cookies americano.
  • Usando solo zucchero di canna grezzo, di tipo Muscobado, avrete un biscotto soffice dall’inconfondibile consistenza “chewy”.
  • Mixando zucchero semolato e brown sugar avrete il biscotto dalla consistenza perfetta, nè troppo soffice nè troppo croccante: il cookies per eccellenza.

Chocolate chip cookies senza burro

Dopo tutto questo preambolo, sono qui per proporvi la ricetta dei classici Chocolate Chip Cookies, in una versione nuova: senza burro ma con l’olio. Un biscotto buonissimo che non vi farà assolutamente sentire la differenza con la versione classica, adatto agli intolleranti al lattosio o per chi vuole stare un po’ leggero.

L’idea mi è nata scartando la Degustabox di Luglio: tra i prodotti contenuti, infatti, c’era anche l’olio di semi di mais Joyl un ingrediente che vedo spesso usato nei dolci vegani o per intolleranze. Non avendolo mai provato (di solito uso quello di semi di girasole!), ho colto la palla al balzo e mi sono subito messa ai fornelli.

La ricetta che ho usato è di Miriam di Overtime Cook (con qualche mia modifica) ed è davvero, davvero ottima!


Instagram_iconSe provate questa o altre ricette presenti sul blog, condividetele su Instagram usando l’hashtag #passamilaricetta e taggando il mio profilo, @passamilaricetta

 

Chocolate Chip Cookies Senza Burro: pronti a cucinare?

Chocolate chip cookies senza burro

Chocolate Chip Cookies Senza Burro

Print Recipe
Serves: 20 biscotti circa Cooking Time: 10M

Ingredients

  • 70 g di Brown Sugar, zucchero di canna grezzo tipo Muscobado
  • 40 g di Zucchero semolato
  • 70 g di Olio di semi di mais (o di semi di girasole)
  • 1 Uovo Intero
  • 10 g di Amido di mais
  • 180 g di Farina 00
  • 70 g di Gocce di cioccolato
  • 1/4 di cucchiaino di Bicarbonato di sodio
  • Aroma Vaniglia

Instructions

1

Con lo sbattitore elettrico, miscelate in una ciotola lo zucchero semolato, quello di canna grezzo e l'olio fino ad ottenere un composto spumoso.

2

Unite l'uovo, la vaniglia, il bicarbonato e l'amido di mais.

3

Aggiungete la farina e mescolate quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti.

4

Per ultime, unite le gocce di cioccolato.

5

L'impasto ottenuto sarà morbido: con l'aiuto di un porzionatore per gelato o con un cucchiaio dividete l'impasto in pezzi da circa 30g ciascuno e sistemateli a debita distanza uno dall'altro su di una teglia foderata con carta da forno.
In cottura, i biscotti si allargheranno e si appiattiranno.

6

Infornate in forno ventilato preriscaldato a 180°C per 10/15 minuti.

7

Appena usciti dal forno i biscotti saranno ancora un po' morbidi: non vi preoccupate, si induriranno man mano che si raffreddano.

Notes

Potete personalizzare i Chocolate Chip Cookies arricchendoli con noci o altra frutta secca.
Provate il connubio Mirtilli Rossi e gocce di Cioccolato Bianco!

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Chocolate Chip Cookies Senza Burro
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
4.51star1star1star1star1star Based on 9 Review(s)

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Giulia
    28 settembre 2018 at 18:05

    Eccezionali!!! Io ho un figlio intollerante al lattosio e questi sono la salvezza !!!
    Visto che li faccio un giorno si è uno no, ho ridotto a 45/50 grammi l’olio e se serve aggiungo un cucchiaino o due si acqua! Ho anche congelato l’impatto dopo averlo arrotolato come un salamino. E all’occorrenza lo tiro fuori dal freezer, lo taglio a fettine e via in forno!!! 🔝
    Grazie infinite di aver condiviso questa ricetta meravigliosa

    • Reply
      Passami la Ricetta
      1 ottobre 2018 at 19:46

      Ciao Giulia,

      non sai quanto mi faccia piacere leggere le tue parole! Sono davvero contenta che questa ricetta sia entrata a far parte della tua quotidianità 😀

      Ottimo il trucchetto dell’acqua al posto dell’olio, la prossima volta che li preparo ci provo anch’io!

      Grazie per il commento, davvero!

  • Reply
    Adriana
    10 gennaio 2019 at 16:07

    Buongiorno anche io ho provato a fare questa ricetta ma l impasto è venuto troppo liquido e ho dovuto aggiungere tanta farina per assumere la giusta consistenza..

    • Reply
      Passami la Ricetta
      10 gennaio 2019 at 16:14

      Ciao Adriana,

      è molto strano! Hai pesato la quantità di olio prevista dalla ricetta con la bilancia? La quantità è in grammi, non in millilitri quindi un semplice misurino graduato non va bene 🙂
      In ogni caso, l’impasto deve essere morbido: non ti aspettare la consistenza della pasta frolla! Considera che in America di solito usano un porzionatore per gelato per dargli la giusta forma… tanto per farti capire quant’è malleabile!

      Un saluto,

      Chiara

    Leave a Reply