Dolci/ Lievitati/ Per la Colazione/ Regionali

Fugassa Veneta, Ricetta della Focaccia Pasquale

fugassa veneta ricetta della focaccia pasquale

Per molti la Pasqua è sinonimo di Pastiera Napoletana, per me invece è sempre stata sinonimo di Fugassa VenetaÈ stata mia zia, veneta d’origine, a farci scoprire questo dolce e a passare la ricetta alla mia mamma: da quel momento, non manca mai sulla nostra tavola.

In Friuli abbiamo un dolce simile alla Fugassa Veneta, ovvero la Pinza Triestina. Al contrario della prima, però, quest’ultima non viene decorata con granella di zucchero bensì con un caratteristico taglio a croce. Inoltre, per la sua consistenza un po’ più asciutta e il sapore neutro, la tradizione vuole che venga consumata la mattina di Pasqua in abbinamento a salumi vari, uno su tutti il prosciutto cotto.

La Fugassa Veneta è un dolce povero: si mormora sia nato nei laboratori di un forno del trevigiano dall’idea di arricchire il classico impasto del pane con uova, burro e zucchero.

Si tratta di un lievitato sofficissimo, simile ad una pasta brioche ma decisamente più povero di grassi rispetto a quest’ultima. E inoltre resta morbida per oltre una settimana!

fugassa veneta ricetta della focaccia pasquale

Pensate che la tradizione vuole che la Fugassa Veneta venisse regala in occasione di fidanzamenti: i futuri suoceri ne davano una in dono alla famiglia della futura sposa, nascondendoci dentro l’anello di fidanzamento.

Io, invece la trovo perfetta da regalare ad amici e parenti: basta metterla in un sacchetto di acetato trasparente per alimenti, decorarla con nastri e fiocchi a tema pasquale e il gioco è fatto.

La lavorazione della Fugassa Veneta è molto semplice, richiede solo un po’ di tempo e pazienza perchè vanno rispettati i tempi di lievitazione. Per ottimizzare i tempi vi consiglio di impastarla la sera per poi lasciarla lievitare tutta la notte in frigorifero. Il mattino seguente, dopo qualche ora di lievitazione, sarà pronta per essere infornata.

Il risultato vi ripagherà di ogni sforzo!

Con la dose della ricetta otterrete due Fugasse Veneta da 500g ciascuna o una più grande, da chilo. Per la lievitazione e la cottura sono fondamentali degli stampi di carta monouso per panettone basso, come questi. Un’alternativa potrebbe essere cuocerla all’interno di una tortiera apribile, ma vi confesso di non averci mai provato.

fugassa veneta ricetta della focaccia pasquale


Instagram_iconSe provate questa o altre ricette presenti sul blog, scattate una foto al vostro dolce e condividetelo su Instagram usando l’hashtag #passamilaricetta e taggando il mio profilo, @passamilaricetta!

Creeremo una bellissima gallery da leccarsi i baffi!


E se ti piacciono i Dolci della Tradizione, non perderti queste ricette:

👉 Gubana Fatta in Casa

👉 Crostata Ricotta e Gocce di Cioccolato

👉 Colomba Veloce Senza Lievitazione

Fugassa Veneta: vediamo insieme la Ricetta della Focaccia Pasquale!

Fugassa Veneta, Ricetta della Focaccia Pasquale

Print Recipe
Serves: 2 Fugasse da 500g

Ingredients

  • Per il Lievitino
  • 60 g di Farina Manitoba
  • 60 g di Acqua
  • 10 g di Lievito di Birra fresco
  • 1 cucchiaino di Zucchero semolato
  • Per l'impasto
  • 240 gr di Farina Manitoba
  • 200 g di Farina 0
  • 150 gr di Zucchero Semolato
  • 3 Uova Intere
  • 50 gr di Burro a temperatura ambiente
  • 3 g di Sale
  • Succo e Scorza di 1/2 Limone
  • Succo e Scorza di 1/2 Arancia
  • Per il Secondo Impasto
  • 50 g di Olio di Semi
  • 125 g di Uvetta Sultanina (facoltativa)
  • Per la Decorazione
  • Uovo per spennellare
  • Granella di Zucchero

Instructions

1

Per il Lievitino: Sciogliete il lievito di birra in 60 g di acqua tiepida addolcita con un cucchiaino di zucchero.
Unite la farina e mescolate tra loro gli ingredienti, otterrete una pastella morbida.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio. Ci vorrà all'incirca un'oretta.

2

Per L'Impasto: Una volta raddoppiato di volume, aggiungete al lievitino tutti gli ingredienti previsti dalla ricetta (tranne l’olio e l’uvetta).
Iniziate unendo le uova, precedentemente sbattute con lo zucchero, e passate poi ai 440gr rimanenti di farina, al burro morbido, al pizzico di sale e alla scorza e al succo di mezzo limone e di mezza arancia.

3

Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e lucido. Se dovesse essere necessario, potete aggiungere qualche goccia d'acqua.

4

Una volta pronto, mettete l'impasto all'interno di una ciotola capiente unta di olio, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare una/due ore a temperatura ambiente, dopodichè trasferite l'impasto in frigorifero.

5

Mettete a bagno l'uvetta tutta la notte in acqua tiepida aromatizzata con mezzo bicchiere di rum.

6

Il mattino seguente, togliete l'impasto dal frigo e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per circa 30min.

7

Scolate l'uvetta e stizzatela bene, poi unitela all'impasto assieme ai 50g di olio.

8

Pesate l'impasto e dividetelo a metà. Sistematelo all'interno di due stampi da panettone basso da 500g ciascuno (o in uno da 750/1kg) e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino a che non sarà raddoppiato di volume.

9

Prima di infornare, spennellate la superficie delle Fugasse con dell'uovo sbattuto mescolato ad un goccio di latte e decorate con la granella di zucchero.

10

Infornate in forno preriscaldato a 170°C per 40 minuti o fino a che il cuore non avrà raggiunto i 90°C.

Notes

Iniziando ad impastare alle 19, la Fugassa Veneta sarà pronta per essere infornata la mattina successiva.

Aumentando la dose di lievito, diminuiranno i tempi di lievitazione.

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Fugassa Veneta
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    sara
    31 marzo 2018 at 16:32

    Ciao! l’impasto lo lavori con planetaria e gancio?!

  • Leave a Reply