Dolci/ Per la Colazione/ Torte da forno

Crostata Morbida alla Frutta con Stampo Furbo

crostata morbida alla frutta con stampo furbo

Da un paio d’anni impazza sul web il cosiddetto “Stampo Furbo”, uno stampo per crostata con scalino che in cottura crea un incavo perfetto per contenere la farcitura del dolce, sia essa marmellata, ganache o crema pasticciera.

C’è chi lo spaccia per l’invenzione del secolo, chi non può più farne a meno e chi non l’aveva mai visto prima di qualche anno fa… E poi ci sono io, che ce l’ho in dispensa da almeno vent’anni (grazie ad una mamma alla quale piace cucinare) e non l’ho mai sfruttato al massimo delle sue potenzialità, se non per la Crostata Morbida a Cioccolato o Torta Lindt.

L’altro giorno, però, presa da una voglia irrefrenabile di crostata ma con zero voglia di mettermi ad impastare la classica pasta frolla, gli ho fatto rivedere la luce e ho preparato la Crostata Morbida alla Frutta.

La Crostata Morbida alla Frutta è composta da una soffice base di simil pan di spagna bagnata con succo di frutta all’arancia, farcita con crema pasticciera e decorata con tanta frutta fresca di stagione. Un dolce semplice ma buonissimo, che è ancora più buono dopo una giornata intera passata in frigorifero ad ammorbidirsi.

crostata morbida alla frutta con stampo furbo

A proposito di Crostate di Frutta, vi piace decorarle? Io con loro ho un po’ un rapporto di amore e odio. Basta davvero poco per trasformare un promettente capolavoro in un distastro: un pezzo di frutta messo storto o due colori accostati in maniera sbagliata e via, dolce rovinato.

E’ per questo che alla classica combinazione di cerchi concentrici di frutta preferisco di gran lunga quella che mia mamma ha saggiamente ribattezzato “la tecnica della macedonia”.

A prima vista potrebbe sembrarvi che io abbia semplicemente tagliato e buttato i frutti un po’ a casaccio sulla superficie della Crostata Morbida, ma in realtà c’è tutta una logica dietro:

  • Dopo aver spalmato la crema pasticciera, si sistemano per prime le rondelle di banana: saranno i punti luce.
  • Si passa poi alla realizzazione del bordo esterno, alternando pezzetti di fragole a cubetti di pesca noce (o di ananas).
  • Solo completati questi passaggi si inizia a sistemare un po’ a caso la frutta tagliata a pezzetti: fragole, kiwi, pesche.
  • Mirtilli, lamponi, more ed uva saranno perfetti per coprire i vari buchi.

crostata morbida alla frutta con stampo furbo


Instagram_iconSe provate questa o altre ricette presenti sul blog, scattate una foto al vostro dolce e condividetelo su Instagram usando l’hashtag #passamilaricetta e taggando il mio profilo, @passamilaricetta!

Creeremo una bellissima gallery da leccarsi i baffi!


E se ti piacciono i dolci a base di frutta, non perderti queste ricette:

👉 Torta al Succo di Frutta, Senza Burro e Latticini

👉 Japanese Fruit Roll Cake – Rotolo alla Frutta con Panna

👉 Torta Fredda Fragole e Yogurt, Senza Zucchero

divisore-blog-post

Crostata Morbida alla Frutta con Stampo Furbo, la prepariamo insieme?

Crostata Morbida alla Frutta con Stampo Furbo

Print Recipe
Cooking Time: 15M

Ingredients

  • Per la Base:
  • 2 Uova Intere
  • 100 g di Zucchero Semolato
  • 65 g di Olio di Semi di Girasole
  • 50 g di Latte Intero
  • 100 g di Farina 00
  • 50 g di Fecola di Patate
  • 1/2 Bustina di Lievito per Dolci
  • Scorza grattuggiata di 1 Limone
  • Per la Crema Pasticciera
  • 250 ml di Latte intero
  • 2 tuorli
  • 9 g di Amido di Mais
  • 9 g di Amido di Riso
  • 75 g di Zucchero semolato
  • Scorza grattuggiata di 1/2 Limone
  • Aroma vaniglia
  • Per la Bagna
  • Succo di Frutta all'Arancia
  • Per la Decorazione
  • Fragole
  • 1/2 Banana
  • Kiwi
  • Pesche
  • Mirtilli
  • More
  • Lamponi

Instructions

1

Per la Base Morbida: Montate le uova intere con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, proprio come fareste per il pan di spagna.

2

Sempre montando, aggiungete a filo l'olio di semi di girasole e il latte. Dopodichè unite a più riprese la farina setacciata con la fecola e il lievito per dolci, mescolando con un leccapentole per amalgamare per bene tra loro gli ingredienti.
Profumate con la scorza di limone.

3

Versate l'impasto in uno stampo furbo (diametro 25cm) precedentemente imburrato e infarinato e cuocete in forno ventilato a 180°C per circa 15 minuti. Fate la prova stecchino per verificare l'avvenuta cottura.

4

Per la Crema Pasticciera al Microonde: In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la scorza di limone e la vaniglia. Unite gli amidi e mescolate bene.

5

Versate il latte e cuocete in microonde al massimo della potenza ad intervalli di due minuti: cuocete, togliete e mescolate e poi rimettete a cuocere.
Effettuate questa operazione fino a che la crema non si sarà addensata.

6

Se non avete il microonde, cuocetela con il metodo classico sul fuoco.

7

Una volta pronta, coprite con pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare completamente.

8

Per la Decorazione: Aiutandovi con un pennello, bagnate con il succo di frutta all'arancia la base della crostata morbida.

9

Con un cucchiaio farcite il naturale incavo della torta con la crema pasticciera, dopodichè decoratela a piacere con la frutta fresca.

10

Per finire, spruzzate su tutta la superficie della torta della gelatina spray per dolci per lucidare e far conservare più a lungo la frutta.

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Crostata Morbida alla Frutta
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Crostata Morbida al Cioccolato o Torta Lindt | Passami La Ricetta
    30 luglio 2018 at 12:06

    […] Per cuocere la base della Crostata Morbida al Cioccolato l’ideale è utilizzare uno stampo dal fondo rialzato (come questo) che permette di aver una scanalatura naturale sulla torta, perfetta per accogliere la ganache. Se non lo avete, procuratevelo! Lo stampo dal fondo rialzato costa così poco che non si può non averlo nella propria collezione: è molto versatile, perfetto anche per una semplice crostata morbida da farcire con tanta frutta fresca. […]

  • Leave a Reply