Da tutto il mondo/ Dolci/ Mousse & Dessert/ Ricette Americane

Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura, con Pesche

cheesecake allo yogurt senza cottura con pesche

Ogni tanto per passare il tempo mi ritrovo a digitare su Google delle parole o l’inizio di qualche frase per leggere le previsioni basate su quanto digitato da altri utenti. Se non l’avete mai fatto, provate a scrivere “come si fa” oppure “come si”: scoprirete che c’è qualcuno che vuole sapere “come si fanno le uova sode” “come si balla il cia cia cia” o “come si chiamano le dita dei piedi”… C’è anche chi cerca come si scrive buongiorno, ma quella è un’altra storia 🙈

E se per caso siete capitati su questo post digitando “dolce estivo scenografico” o ” dolce bello da vedere” sappiate che siete incappati nella ricetta perfetta, quella del Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura alle Pesche.

Che d’estate io abbia una dipendenza da Cheesecake ormai è risaputo, basta solo dare un’occhiata al’elenco delle ricette pubblicate su questo blog: l’anno scorso vi ho perfino raccontato di come prepararlo al microonde! Quello che non avevo ancora provato, però, è un mix tra due dei dolci estivi che amo di più, il Cheesecake, appunto, e la Torta Fredda allo Yogurt… Detto, fatto.

Una base classica con biscotti Digestive e burro fuso accompagna una torta morbida e fresca a base di formaggio spalmabile, yogurt bianco e panna montata.

La vera protagonista di questo dolce, però, è la decorazione: una rosa di pesche che lo rende subito elegante e fa venire voglia di mangiarlo già solo con gli occhi.

Per la decorazione del Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura possono essere utilizzate sia pesche fresche che sciroppate, dipende un po’ dai gusti (e dalla stagione). Modellare le seconde è sicuramente più facile: se come me sceglierete di utilizzare delle pesche fresche, vi consiglio di tagliarle a fettine e lasciarle macerate in acqua zucchero e limone per almeno un’oretta prima di utilizzarle per la decorazione. Questo passaggio le renderà più morbide.

cheesecake allo yogurt senza cottura con pesche

Come tocco finale, per rendere la frutta lucida e mantenerla fresca ed appetitosa è necessario spennellare tutta la superficie del dolce con della gelatina per dolci, meglio se Tortagel. Io ho provato a realizzarlo in casa con amido di mais, acqua e zucchero ma il risultato non mi è piaciuto affatto: una volta raffreddato, infatti, tende ad assumere una colorazione opaca tendente al bluastro… Decisamente bocciato. Se proprio non avete voglia di uscire per acquistare quello originale, meglio una spennellata di marmellata di pesche leggermente riscaldata sul fuoco.

Inutile dire che, come al solito, il Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura può essere personalizzato in centinaia di modi: basta variare il gusto dello yogurt per ottenere una versione aromatizzata o decorarlo con altra frutta a piacere.


Instagram_iconSe provate questa o altre ricette presenti sul blog, condividetele su Instagram usando l’hashtag #passamilaricetta e taggando il mio profilo, @passamilaricetta!

Creeremo una bellissima gallery da leccarsi i baffi!


E se ti piacciono i Cheesecake, non perderti queste ricette:

👉 Cheesecake Giapponese スフレチーズケーキ #GiappoRicette

👉 Cheesecake al Limone Senza Cottura

👉 Mini Cheesecake ai Mirtilli, Ricetta Originale Americana!

divisore-blog-post

Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura, con Pesche: scopriamo insieme la ricetta?

Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura con Pesche

Print Recipe
Serves: Stampo Ø 20cm

Ingredients

  • Per la Base
  • 180 g di Biscotti Secchi tipo Digestive
  • 100 g di Burro Fuso
  • Per la Crema
  • 270 g di Formaggio Spalmabile
  • 270 g Yogurt Intero Bianco zuccherato
  • 3 cucchiai di Latte
  • 50 g di Zucchero a Velo
  • 1/2 cucchiaino Succo di Limone
  • Scorza di Limone
  • 170 g Panna Fresca da Montare
  • 8 g Gelatina in Fogli (Colla di Pesce)
  • Per la Decorazione
  • 3 Pesche tagliate a fettine

Instructions

1

Per la Base: Tritate i biscotti secchi con il mixer e irrorateli con il burro fuso, mescolando per bene.
Sistemate il composto sul fondo di una tortiera a cerniera, precedentemente foderato con carta forno. Cercate di ottenere una base omogenea in altezza e aiutatevi con un cucchiaio per livellare bene i bordi.

2

Lasciate riposare in frigorifero per un'oretta o in freezer per una decina di minuti.

3

Per la Crema: Con le forbici, tagliate la colla di pesce a pezzetti piccoli e mettetela a reidratare in 5 volte il suo peso d'acqua (in questo caso 40g): questa quantità d'acqua è esattamente quella necessaria alla gelatina per reidratarsi perfettamente, non dovrete quindi strizzarla e scolarla. Lasciate da parte.

4

Con le fruste lavorate il formaggio spalmabile e lo zucchero per ottenere una crema liscia. Unite lo yogurt, il latte, il succo e la scorza grattuggiata di limone.

5

Montate la panna e tenetela da parte in frigorifero.

6

Se avete il microonde, scioglietevi per pochi secondi a massima potenza la gelatina (compresi i 50g d'acqua nella quale l'avete reidratata, mi raccomando!), altrimenti scioglietela in due cucchiai di panna calda.

7

Unite la gelatina sciolta alla crema a base di yogurt e formaggio e amalgamatela mescolando.

8

Unite la panna montata al composto un po' per volta con movimenti dall'altro verso il basso, facendo attenzione a non smontarla.

9

Versate il composto ottenuto nella tortiera, sopra alla base di biscotti. Se avete del nastro di acetato a disposizione, usatelo per foderare lo stampo: avrete un dolce perfetto anche ai lati che si staccherà senza problemi. In alternativa, potete provare a ritagliare una striscia di carta da forno.

10

Lasciate riposare il dolce in frigorifero per almeno 6 ore, meglio se tutta la notte.

11

Per la Decorazione: Se usate le pesche fresche, tagliatele prima a metà e poi a fettine. Trasferite quest'ultime in una ciotola con due cucchiai di zucchero, una spruzzata di succo di limone e un po' d'acqua. Lasciate macerare per mezz'ora o un'ora prima di procedere con la decorazione.

12

Se usate le pesche sciroppate tagliate a fettine 6 metà.

13

Sistemate le fettine di pesche sulla torta, sformata dallo stampo, in modo da formare una rosa: iniziate dal bordo esterno, disponendo ogni fettina di pesca a partire dalla metà di quella precedente. Disponetele in tanti cerchi concentrici fino ad arrivare al centro, in cui realizzerete un piccolo bocciolo attorcigliando su se stessa una fettina.

14

Se volete, prima di sistemare le pesche, potete spalmare un sottile strato di confettura sulla superficie del cheesecake.

15

Spennellate con il Tortagel o, in alternativa con della confettura di pesche riscaldata sul fuoco (rispetto all'uso del Tortagel, la frutta si conserverà per meno tempo).

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Cheesecake allo Yogurt Senza Cottura con Pesche
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply